Recepimento direttiva 2013/11/UE: l'ABF è un sistema ADR riconosciuto

La Banca d’Italia, nello svolgimento dei compiti ad essa assegnati dal D.Lgs. n. 130/2015 e tenendo conto degli orientamenti adottati dal tavolo di coordinamento istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico tra tutte le Autorità Nazionali Competenti, ha verificato che l’ABF rispetta i requisiti richiesti ed è un sistema ADR riconosciuto ai fini dell’elenco di cui all’art. 141-decies, comma 1 del Codice del Consumo.