Il Collegio di Coordinamento

Il Collegio di coordinamento decide i ricorsi che riguardano questioni di particolare importanza o che hanno generato - o possono generare - orientamenti differenti tra i sette Collegi territoriali.

In attesa delle decisioni del Collegio di coordinamento, i Presidenti dei Collegi territoriali dispongono il differimento della trattazione dei ricorsi pendenti sulla stessa questione oggetto di rimessione.

Il Collegio di coordinamento stabilisce il principio di diritto che i Collegi territoriali sono tenuti a seguire per decidere futuri ricorsi sulla stessa questione. Se ritengono di discostarsi, i Collegi territoriali devono indicare espressamente i motivi del disallineamento.

Il Collegio di coordinamento è composto da:

  1. tre dei sette Presidenti dei Collegi territoriali
  2. un membro designato dal Conciliatore BancarioFinanziario (associazione rappresentativa degli intermediari) appartenente a uno dei Collegi territoriali
  3. un membro designato dalle associazioni rappresentative dei clienti appartenente a uno dei Collegi territoriali.

I componenti del Collegio di Coordinamento e i relativi supplenti sono estratti a sorte anno per anno secondo quanto previsto dalle disposizioni della Banca d'Italia.

Per l'anno 2021 fanno parte del Collegio di coordinamento i seguenti componenti effettivi:

Componenti effettivi di designazione Banca d'Italia

  • dott. Flavio Lapertosa - Presidente del Collegio ABF di Milano (e Presidente del Collegio di coordinamento in relazione all'anzianità nella carica);
  • avv. Bruno De Carolis - Presidente del Collegio ABF di Bari;
  • prof. avv. Emanuele Cesare Lucchini Guastalla - Presidente del Collegio ABF di Torino.

Componenti effettivi di designazione delle associazioni rappresentative dei clienti e degli intermediari:

  • avv. Giuseppe Vascellaro - Componente del Collegio ABF di Palermo designato dal CNCU;
  • avv. Enrico Granata - Componente del Collegio ABF di Roma designato da Conciliatore BancarioFinanziario;
  • prof. avv. Marco Lamandini - Componente del Collegio ABF di Bologna designato da Confindustria di concerto con Confcommercio, Confagricoltura e Confartigianato.

Componenti supplenti:

  • prof. avv. Pietro Sirena - Presidente del Collegio ABF di Roma;
  • prof.ssa avv. Maria Rosaria Maugeri - Presidente Collegio ABF di Palermo;
  • avv. Fabrizio de Francesco - Componente del Collegio ABF di Torino designato dal CNCU:
  • prof. avv. Ernesto Capobianco - Componente del Collegio ABF di Bari designato dal Conciliatore BancarioFinanziario;
  • prof. avv. Mario Campobasso - Componente del Collegio ABF di Napoli designato da Confindustria di concerto con Confcommercio, Confagricoltura e Confartigianato.

In caso di assenza, astensione o impedimento dei componenti, le relative funzioni sono svolte dai componenti supplenti, estratti per secondi. In caso di assenza, astensione o impedimento del Presidente le relative funzioni sono svolte dal più anziano dei due Presidenti che fanno parte del Collegio.